Cabernet

Note di degustazione

Colore: rosso rubino con riflessi violacei
Profumi: note speziate di vaniglia arricchiscono profumi di erbe aromatiche e frutti a buccia rossa
Gusto: asciutto e pieno

Caratteristiche del territorio di produzione

Zona di produzione: Gela
Superficie vitata in Ha: 10
Esposizione: Nord/ Sud
Altitudine slm: 50-200 metri
Tipo di terreno: medio impasto calcareo
Età vigneti: 8 anni
Densità d'impianto: 5000 piante
Sistema di allevamento: Cordone speronato
QL.uve per ha: 100- 120
Resa vino per Ql.uve: 65% circa
Periodo di Vendemmia: Settembre/ Ottobre
Andamento climatico: asciutto

Vinificazione

Macerazione in bacca in giorni: 20
Contenitori di fermentazione: acciaio
N.giorni di fermentazione: 12
Temperatura di fermentazione:22-24°C
Fermentazione malolattica: si

Analisi di laboratorio

Gradazione zucchero e vendemmia: 21-22°C babo
Acidità totale del mosto a vendemmia: 7 circa
Gradazione alcolica: 13-14,50 % Vol
Ph: 3.65

Invecchiamento e affinamento

Affinamento in barriques: 14 mesi
Affinamento in bottiglia: 6 mesi
Tipo di legno: Rovere francese

Packaging

Bottiglia di vetro: 0,75 l
Numero di bottiglie per cartone: 6

Abbinamenti gastronomici

Carni grasse,salumi e formaggi
Temperatura di servizio
18-20° C

Storia della Linea dei Sensi

Il vino è gioia ed esaltazione delle sensazioni corporee, ed è per questo che è nata la Linea dei Sensi che comprende i cosiddetti vini “monovarietali” in purezza. Tutta la linea è accompagnata da versi di poeti illustri tradotti da Salvatore Quasimodo e si pregia di alcune opere dell’indimenticato Salvatore Incorpora, la cui arte si nutrì di scultura, pittura, poesia e narrativa. Il sacro ed il sociale, il vinto e la speranza, parlano oggi al cuore dell’uomo in un’accezione universale,attraverso il tema del vino, eletto non solo a piacere ma ad “arte” vera e propria. Da un terreno mediamente calcareo come Gela, anticamente Terranova, nasce il Cabernet che riesce ad esprime tutte le meraviglie del bosco e della montagna incontaminata, frutti rossi (lamponi e ribes) e profumi vegetali del sottobosco (aghi di pino, foglie di quercia).